• +39 0963.374061
  • Via Libertà, 108 - Tropea (VV) Calabria

Capo Vaticano, una meta imperdibile!

Categoria: Capo Vaticano
Visto: 567 volte
Autore: CalabriaGo
Il: 3 Aprile 2018
Torna al: Blog
Vota il post:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Condividi

Un luogo magico

Capo Vaticano, una meta imperdibile

Nella magnifica Costa Degli Dei si trova un luogo magico, con un mare limpido e una sabbia così bianca da ricordare le più note spiagge dei Caraibi e del sud America. Lo splendido promontorio con il grande faro, le bellissime insenature mozzafiato e le spettacolari grotticelle, rendono Capo Vaticano la più bella spiaggia d’Europa e d’Italia, raggiunta dai turisti di tutto il mondo e premiata tantissime volte dal prestigioso sito Tripadivsor e dalle maggiori riviste internazionali. Leggi l’articolo originale.

La Storia di Capo Vaticano

La storia del “Capo” è molto lunga e risale fin dai tempi dei Bretti, dei Greci e dei Romani. E’ possibile infatti, visitare e osservare di persona diversi reperti presenti nei musei di Vibo Valentia e di Reggio Calabria.

Dai uno sguardo a cosa cosa ti aspetta insieme ai magnifici Bronzi di Riace.

Capo Vaticano è stato un promontorio molto “famoso e sacro” per tutta la Magna Grecia. Si narra che fosse meta di molti sacerdoti ed oracoli che giunti sul posto iniziavano magicamente a prevedere il futuro. Anche noi di CalabriaGo, che ci andiamo molte volte durante la settimana, abbiamo ricevuto una profezia importante! Tu verrai qui a Capo Vaticano e visiterai prima il promontorio e il faro, per poi farti un bellissimo bagno a mare e un giro su uno dei tanti pedalò. E lo farai cliccando ora e prenotando la magnifica villa Ferraro.

Ricorda bene! Da Maggio a Ottobre in Calabria è sempre Estate!

Capo Vaticano, una meta imperdibile spiaggeMa ritorniamo alla storia del “Capo”, e scopriamo che proprio qui si trovava il mitico porto d’Ercole. Con molta probabilità proprio nei pressi della vallata del torrente Ruffa, dove sono state ritrovate delle fondamenta di alcuni punti di stoccaggio delle merci da trasportare via nave. Le acque del mare forse si spingevano fin dentro la valle permettendo alle barche di entrare, ormeggiare e commerciare. Il porto d’Ercole comunque, è stato descritto molte volte da molti scrittori e storici del periodo. Strabone per esempio disse: “Quando tu sarai giunto navigando nei pressi di Porto Ercole, giri intorno agli estremi confini d’Italia. Esso è, infatti, non lontano dal Promontorio Vaticano”.

Sempre secondo diversi scavi archeologici, è noto come i Greci ormeggiassero le loro imbarcazioni per acquistare e vendere le merci con i cittadini locali, sulle spiagge di Santa Maria, Torre Ruffa e Grotticelle.

Il Faro di Capo Vaticano

Capo Vaticano, una meta imperdibile il faro di Capo VaticanoIl faro del “Capo”, fu eretto intorno al 1870, su un promontorio a circa 110 metri sul mare e rappresenta un simbolo molto importante per tutta la popolazione locale. Tralasciando le sue caratteristiche tecniche e le leggende sul suo guardiano, ti racconteremo invece di come la profetessa Manto sullo scoglio “Mantineo” prevedeva il futuro a tutti i marinai che passavano da là, anticipandogli anche il flusso delle correnti marittime e se sarebbe stato favorevole ai loro viaggi.

Ah non dimenticare mi raccomando, dal faro è possibile dare un’occhiata alle Isole Eolie e al magnifico vulcano “Stromboli”. E qui ti lasciamo con un’ultima profezia

Prenoterai dal link qua sotto una splendida escursione alle isole Eolie…

Mini Crociere alle Isole Eolie con CalabriaGO


Condividi

Ti potrebbe interessare...

Visto: 567 volte
Autore: CalabriaGo
Il: 3 Aprile 2018
Torna al: Blog
© 2020 CalabriaGo. Tutti i diritti sono riservati - P.IVA 03355310792 ® Marchio Registrato - Design WeBlasa.com
Cookie policy - Privacy policy - Condizioni Generali - Contatti
WhatsApp CalabriaGo