Sagre e feste nella Costa degli Dei

Condividi

La Costa degli Dei, quella meravigliosa porzione di paradiso che si estende lungo la splendida regione della Calabria, è conosciuta non solo per le sue spiagge incantevoli e i panorami mozzafiato, ma anche per l’enogastronomia e le sue sagre tipiche che portano gioia, sapore, divertimento e tradizioni centenarie. Queste feste culinarie sono un’occasione imperdibile per immergersi nella cultura locale, assaporare prelibatezze tradizionali e divertirsi con amici, familiari e turisti. Se siete in vacanza a Tropea o nei dintorni, in questo articolo cercheremo di consigliarvi alcune sagre imperdibili di prodotti tipici calabresi.
Lasciatevi trasportare in un viaggio culinario alla scoperta delle sagre più entusiasmanti della Costa degli Dei!

Sagra da Sujaca – Caria, 6 agosto
Benvenuti a Caria, frazione di Drapia, comune vicinissimo a Tropea. La sagra da Sujaca (fagioli) è una delle sagre più frequentate, tradizionali e apprezzate di tutta la provincia di Vibo Valentia. Quest’anno è arrivata alla sua 43° edizione. Un successo che dura più di quarant’anni dove tutti gli abitanti diventano una grande famiglia per preparare questo evento culinario e tradizionale unico al mondo. L’Associazione Culturale Cheria è l’associazione che organizza questo appuntamento imperdibile non solo per la popolazione residente ma soprattutto per i turisti in vacanza nella Costa degli Dei, un modo per fargli scoprire questa prelibatezza umile, come il suo popolo. La Sujaca per questo evento viene preparata in diversi modi dalle famiglie di Caria secondo le loro antiche e tradizionali ricette, nelle “pignate” tradizionali pentole di terracotta. Tradizione, folklore, enogastronomia e divertimento si fondono fino a creare un’atmosfera unica e inimitabile. In tutte le strade del paese ci saranno mercatini tradizionali, dove poter comprare e assaporare altri prodotti tipici della zona di Caria, come il Pecorino del Poro, i “Viozza” ovvero Pannocchie cucinate in diversi modi e tanto altro. Ma non è finita qui! In questa manifestazione popolare non può naturalmente mancare la musica e le tarantelle, e quali se non quelle tipiche calabresi? Infatti, dopo che vi siete deliziati il palato con questi squisiti prodotti e bevuti del buon vino è il momento di ballare e cantare! La Sagra da Sujaca giunge al termine quando la tradizione vuole che, Mata e Grifone, i due giganti ballano nella piazza e dopo qualche minuto vi è il tradizionale spettacolo pirotecnico del “Camejiuzzu i focu”.

Sagra della ‘Nduja – Spilinga, 8 agosto
La Sagra dei Record, benvenuti alla Sagra della ‘Nduja, un evento che farà scatenare il vostro palato e vi farà vivere un’esperienza indimenticabile a base di deliziosa piccantezza! Questa festa culinaria pungente si tiene nella bella città calabrese di Spilinga, ed è dedicata a uno dei tesori gastronomici più piccanti e amati al mondo: la ‘Nduja. La Nduja è una prelibatezza unica, un salume spalmabile fatto con carne di maiale e peperoncino calabrese. Il suo sapore piccante e intenso è un vero e proprio piacere per gli amanti del cibo audace. Anche per questa sagra gli anni passano e la bellezza aumenta, infatti è una delle più longeve, arrivata alla sua 47° edizione. Prima della sagra vera e propria, seguono tre giorni di spettacolo gastronomico, musicale e tradizionale: Nduja Village. Solitamente si svolge nei giorni 4,5 e 6 del mese di agosto, dove ci saranno ospiti di livello, come rinomati chef che faranno delle masterclass e showcoocking e cantanti che animeranno la piazza. Questo tradizionale e spettacolare evento termina l’8 agosto, evento che attira migliaia di persone sia locale che turisti.

Sagra del vino – Brattirò, 10 agosto
Un antico detto dice che se il vino di Brattirò, lo allontani dal suo paese non è più buono! Infatti per assaporare al meglio questa prelibatezza enogastronomica, ti consigliamo di recarti a Brattirò, nel comune di Drapia a 5 km da Tropea. E quale occasione migliore farlo il 10 agosto giornata dedicata al vino? A Brattirò il vino è considerato un’autentica passione. È considerata infatti la città del vino, proprio per la numerosa presenza di vigneti e cantine. Durante la sagra ci saranno mercatini di prodotti tipici locali e vino, tanto vino! E come ad ogni sagra, non può mancare anche qui la musica tradizionale calabrese. Si canta e si balla a ritmo di Tarantelle. Insomma, preparatevi a un’esperienza inebriante di risate, convivialità e abbondanza che vi farà ballare sulla lingua e nell’anima!

Sagra della Cipolla rossa– 13 agosto, Ricadi
Preparatevi a piangere… ma questa volta, dalle risate e dalla gioia, perché è tempo di festeggiare la Sagra della Cipolla Rossa! Questo evento pungente e delizioso si tiene nel comune di Ricadi, paese che accoglie le spiagge di Capo Vaticano a due passi da Tropea. Giunta alla sua 43° edizione, la sagra della cipolla rossa di Tropea, attira turisti locali, nazionali e internazionali, spinti dalla curiosità della regina indiscussa della Calabria. Oltre ai giochi popolari che animano le strade del centro di Ricadi, come la corsa dei sacchi, la sagra della cipolla rossa emoziona, grazie ai tanti mercatini e bancarelle che preparano piatti e panini con prodotti tipici calabresi. Anche qui, essendo un evento della tradizione folkloristica calabrese, non possono mancare balli e canzoni tradizionali, u ballu di camiuzzu e spettacoli pirotecnici.

Da non perdere anche:

La Sagra del Dolce a Gasponi di Drapia il 13 agosto;
La sagra del Pesce Azzurro a Parghelia il 3 agosto;
La festa della Birra a Santa Domenica di Ricadi il 30 luglio.

DIVERTIMENTO GARANTITO!

Sagre provincia di Vibo Valentia


Condividi
Visto da: 2.260
© 2024 CalabriaGo. Tutti i diritti sono riservati - P.IVA 03355310792 ® Marchio Registrato - Design by WeBlasa
Cookie policy - Privacy policy - Condizioni Generali - Contatti
MENU