Aprile a Tropea: un mese ricco di eventi

Condividi

Aprile è un mese speciale a Tropea, quando la città si risveglia dalla quiete invernale e si prepara ad accogliere la stagione turistica. Ma non è solo il clima più mite e l’arrivo della primavera a rendere questo periodo così affascinante. Già con il ponte pasquale di fine marzo la Perla del Tirreno ha registrato numerosi arrivi turistici che anticipano la bella stagione.
È anche il momento in cui la musica e le tradizioni regionali prendono il centro della scena, con una serie di concerti che celebrano la ricca cultura del Sud Italia con la V° edizione di Ritmi del Sud con la collaborazione di Culture a Confronto.
Per tutto il mese d’aprile ci saranno 18 appuntamenti con 5 regioni e 4 week end. Tropea diventa il palcoscenico della musica folcloristica ed etnica del Sud Italia. Gruppi provenienti da regioni come la Sicilia, la Puglia, la Campania, la Calabria e la Basilicata si riuniscono per esibirsi in una varietà di concerti che animano le due piazze della città: quella moderna Piazza Vittorio Veneto e quella del centro storico di Tropea, Piazza Ercole.

 

I suoni e i ritmi tradizionali riempiono l’aria, creando un’atmosfera vivace e coinvolgente che affascina sia i residenti che i visitatori, attraverso le musiche tradizionale delle regioni come la tarantella calabrese o la taranta pugliese. I gruppi di musica etnica e folcloristica provenienti dalle 5 regioni del Mezzogiorno  si esibiranno con lire calabresi, zampogne e ciaramelle, organetti, chitarre battenti, tamburelli, flauti armonici, mandole e mandolini.

 


Ritmi del Sud e Culture a Confronto sono gli eventi di Tropea dove i visitatori hanno l’opportunità di immergersi completamente nella cultura del popolare Sud, partecipando a spettacoli dal vivo che offrono un assaggio autentico delle tradizioni locali.

Si parte venerdì 5 con Giampiero Amato e la Sicilian Family (Sicilia) ed il gruppo D’Arrangiamu (Calabria) che si alterneranno in piazza Vittorio Veneto alle dalle ore 21 alle ore 23. Sabato 6 in piazza Ercole si esibiranno Ancia Libera (Campania) e Antonio Grosso Trio (Calabria).
Protagonisti del secondo week end di Ritmi del Sud saranno venerdì 12, i Tarantanova Canzoniere del Sud (Basilicata) ed i Balan’o (Calabria) che si esibiranno in Piazza Ercole. Sabato 13 ci si sposta in piazza Vittorio Veneto con il TarantArneo Trio (Puglia) e All’uso antico (Calabria)
I Beddi (Sicilia) e Suoni Lontani (Calabria) sono le formazioni che animeranno il salotto diffuso venerdì 19 aprile. Sabato 20 toccherà agli Etnica (Campania) e ai Castrum (Calabria).
Puglia e Calabria sono le regioni provenienza dei due gruppi che si alterneranno venerdì 26 in piazza Ercole: i Melòegari & Co e Peppe Sapone Trio. Sabato 27 si chiude con gli Amarimai (Basilicata), i Cortili Narranti (Campania), Paglialunga – De Marco – Anglano (Puglia) e gli Hantura (Calabria).

 

Con il contributo della bellezza paesaggistica, del clima favorevole, delle politiche dell’amministrazione comunale e alla serie di eventi che animano aprile e maggio, Tropea, conosciuta principalmente come meta del turismo balneare, può vantare di aver vinto la sfida della destagionalizzazione. È diventata infatti, attraverso la diversificazione dell’offerta turistica e la promozione della bassa stagione, non solo una destinazione nei periodi di alta stagione, ma anche nei periodi primaverili e invernali, come dimostrano i numeri delle presenze nel periodo natalizio.


Condividi
Visto da: 927
© 2024 CalabriaGo. Tutti i diritti sono riservati - P.IVA 03355310792 ® Marchio Registrato - Design by WeBlasa
Cookie policy - Privacy policy - Condizioni Generali - Contatti
MENU